Quali sono le funzioni più utili da cercare in un robot da cucina: considerazioni

I robot da cucina, oggigiorno sono davvero tanti e tutti bene o male riescono ad adattarsi alle più disparate esigenze degli utenti che, logicamente, avranno delle necessità specifiche in base al contesto ed al tipo di utilizzo che si andrà a fare del proprio robot da cucina. Tuttavia, qualsiasi sia la scelta definitiva del macchinario, è chiaro che determinate funzioni saranno comunque presenti poiché da ritenersi assolutamente essenziali.

Ecco che, la scelta del modello, oltre che per le funzioni, andrà basata su tanti altri aspetti di fondamentale importanza. Più avanti ne scopriremo qualcuno, in modo da assicurarci di certo, il miglior acquisto e che si addica alle nostre esigenze.

Nel seguente articolo, quindi, approfondiremo l’argomento legato alle funzioni principali ed immancabili sui robot da cucina. Ne sveleremo le caratteristiche, le peculiarità e valuteremo insieme quale potrebbe essere la scelta ideale. Curiosi di sapere tutto ciò? Non perdiamo tempo allora e vediamo tutto quello che di più utili e ci è dato sapere!

Perché scegliere di acquistare un robot da cucina?

Oggi, la vita frenetica di tutti i giorni, rende abbastanza difficoltoso trovare il tempo per dedicarsi alle proprie passioni. Tuttavia, e per fortuna, a volte la tecnologia riesce a sopperire a tutto questo, ed è proprio il caso dei robot da cucina. Ma perché sono così diffusi ed acquistati?

Se si ha mancanza di tempo e voglia però, allo stesso tempo, di preparare ugualmente piatti e ricette che richiederebbero un lungo procedimento di preparazione, con il robot da cucina sarà di certo possibile! 

   

Il suo utilizzo è vario perché a variare, sono le funzioni che è possibile trovare su numerosi macchinari. Tutte, in un modo o nell’altro riescono a rendersi delle volte persino indispensabili, ecco che la scelta del modello, dipenderà anche e soprattutto dalla tipologia di funzioni di cui si avrà bisogno per determinati procedimento. 

  

Ma quali sono, quindi, le funzioni più comuni e più utili da ottenere sui robot da cucina? Di seguito una lista riassuntiva: 

  • Trita.
  • Frulla.
  • Centrifuga.
  • Impasta.
  • Cuoce.  

Logicamente, pretendere in un robot da cucina, tutte queste funzioni sarebbe abbastanza per l’appunto pretenzioso o per lo meno richiederebbe una spesa non di poco conto. Per tale motivo, bisogna valutare nel dettaglio le funzioni che noi personalmente riteniamo necessarie. Magari potremo già essere attrezzati di altri elettrodomestici e quindi sarebbe del tutto superfluo puntare a modelli di robot da cucina di livello professionale o troppo costosi. Ma vediamo nel dettaglio qualcuna delle funzioni più utili.

Tritare? La principale funzione del robot da cucina a cui non potrai rinunciare!

Questa nello specifico si rivela molto interessante, nonché quella più comune su praticamente tutte le fasce di costo e su tutti i modelli in commercio dei vari robot da cucina. Sostanzialmente è una funzione necessaria per la maggior parte delle ricette ed è proprio per questo che sarà impossible non usarla. 

   

In base al tipo di modello di robot da cucina in questione, soprattutto per ciò che riguarda la fattezza delle lame, la potenza del motore e la capienza dei recipienti, il risultato sarà comunque soddisfacente. Facilissimo quindi ottenere composti e creme anche dagli alimenti più duri come potrebbero esserlo chicchi di caffè o frutta secca. 

  

Centrifugare ed impastare. Altre funzioni da non sottovalutare nel proprio robot da cucina!

Parlando dell’impasto o meglio di impastare, anch’essa non potrebbe mancare su di un robot da cucina. Moltissime ricette, che si tratti di dolce o salato, necessiteranno di questo specifico procedimento di preparazione per poter assicurarsi la riuscita del piatto o della pietanza. Proprio per questo motivo, molti robot da cucina ne sono muniti. 

   

Tuttavia esiste in commercio un elettrodomestico totalmente studiato e pensato per l’impasto, ovvero la planetaria. Malgrado sia più quotata per tale funzione, un buon robot da cucina non farà di certo pentire dell’acquisto. Tutto dipenderà dalla qualità delle fruste, dalle capacità del motore e dalle diverse velocità da selezionare. 

  

La centrifuga, invece, è comunque interessante come funzione, in quanto aiuta a realizzare ottimi centrifugati e composti freschi di frutta e verdura. Potrebbe rendersi funzionale anche per la guarnizione di diverse ricette o per fare dei sughi.

Non contano solo le funzioni in un robot da cucina! Ecco perché

Ricercare in un prodotto le funzioni più utili è di certo fondamentale se si desidera puntare all’acquisto intelligente per le proprie necessità. Tuttavia sarà altrettanto importante tenere in considerazione anche altri aspetti. Ecco di cosa stiamo parlando con esattezza: 

  • Potenza del motore.
  • Programmi aggiuntivi e velocità.
  • Praticità di utilizzo e di pulizia.
  • Accessori di qualità.
  • Dimensioni dei recipienti e del corpo macchina effettivo.
  • Prezzo.
  • Ricettari inclusi. 

Questi, sono appunto altri fattori da osservare con molta attenzione prima di fiondarsi direttamente sull’acquisto. 

   

La potenza del motore, valutata in watt, ad esempio, si rivela un punto essenziale nel determinare se un dato robot da cucina può o no ritenersi utile per le nostre esigenze. Un motore standard non molto potente equivale a circa 600-800 watt. Questi saranno sicuramente in grado di garantire un buon lavoro. Tuttavia se si desidera qualcosa di più performante, un wattaggio di 1000-1500 watt sarà di gran lunga più adatto.

  

Occhio a scegliere i modelli facili ed intuitivi da utilizzare

Perdere tempo con macchinari fin troppo complessi non è di certo il massimo. Ecco che, per tale ragione, è sempre meglio orientare il proprio acquisto su robot da cucina semplici da utilizzare e semplici da pulire. A volte proprio la pulizia del macchinario passa in secondo piano, eppure è un grosso errore, in quanto proprio grazie ad una buona pulizia riusciremo ad ottenere non solo una maggiore e migliore efficienza del prodotto, ma anche una durata considerevole nel tempo. Di conseguenza, scegliere materiali come l’acciaio inox o il vetro, ad esempio, assicureranno tutto questo senza deludere le aspettative.

Conclusioni e consigli pratici

Abbiamo avuto modo di scoprire che le funzioni fondamentali da esigere sul nostro robot da cucina sono diverse, tutte però dovranno a prescindere rispecchiare al meglio le proprie esigenze per le varie fasi di preparazione. Il consiglio, in ogni caso, è sempre quello di mirare al miglior rapporto qualità/prezzo.

Siciliana laureata in Discipline dello Spettacolo e Comunicazione alla facoltà di Pisa. Appassionata di arte, musica e scrittura. Mi occupo di scenografia cinematografica e nel tempo libero scrivo romanzi in self publiscing. Mi diletto anche nella musica e nella pittura.

Back to top
menu
Robot Cucina e Ricette