Cosa si può fare con un robot da cucina: tutti gli utilizzi e le funzioni

Oggi il tempo da dedicare alle proprie passioni è sempre poco. Questo perché la vita frenetica che ci ritroviamo a vivere, delle volte non rende possibile occupare tante ore nel fare quello che più ci piace. Fortunatamente non è sempre così ed anche in cucina, malgrado moltissime preparazioni richiedano diverso tempo, grazie all’uso di macchinari ed elettrodomestici specifici, risulterà pratico e veloce anche il più lungo dei procedimenti.

Uno tra gli accessori più versatili che si possa usare in cucina è proprio il robot dal cucina. La sua notorietà è data dalla comodità di poter racchiudere più funzioni in un unico macchinario a propria disposizione. La conseguenza a ciò, sarà un’ampia scelta di ricette e piatti da poter eseguire anche alla base e senza perdere quel tempo che, senza robot, sarebbe infinitamente maggiore.

Nel seguente articolo, nella fattispecie, vorremmo parlarvi un pò più nel dettaglio di questo incredibile macchinario. Capiremo insieme quali siano caratteristiche e peculiarità principali così da poter individuare, nel caso, il modello che meglio si presta alle nostre esigenze. Quindi non perdiamo altro tempo! Scopriamo tutto ciò che di più utile c’è da conoscere!

Un robot da cucina? L’alleato migliore per le vostre preparazioni!

Chi è un patito di cucina o chi è un appassionato, saprà e conoscerà già le grandi potenzialità di questo elettrodomestico. Il sua fama è ormai nota da molto tempo, per dirla tutta fin dagli anni 60 il robot da cucina è stato un progetto ambito per ottenere, nel complesso, un macchinario efficiente e che si occupasse di più step di preparazione. Logicamente con i modelli del passato c’è una gran bella differenza. Tuttavia i concetto è sempre lo stesso, accorciare i tempi e rendere la preparazione facile, pratica e veloce. 

   

Ecco che, scegliere di acquistare un robot da cucina, potrebbe rivelarsi davvero un’ottima idea. Non solo, stimolerà anche nella preparazione di piatti fatti in casa che solitamente, per risparmiare tempo, si tende sempre ad acquistare già pronti. Parliamo del pane ad esempio o della pasta. Anche i dolci o le creme. Insomma ci sarà da sbizzarrirsi. 

  

Quali sono le funzioni principali di un robot da cucina? Cosa fa esattamente?

Parlando più nel dettaglio delle funzioni che appartengono a questo elettrodomestico, possiamo ben dire che esse varieranno di certo in base al modello selezionato. Esistono, infatti, robot da cucina più indicati per un concetto di multifunzione oppure quelli più mirati. Ciò significa che se in alcuni troveremo gran parte delle funzioni principali e non solo, in altri dovremo accontentarci solo di alcune ritenute essenziali. Tutto dipenderà logicamente dalle nostre esigenze. Ma quali sono, quindi, le funzioni dei robot da cucina? Ecco di seguito qualche esempio: 

 

  • Frullare.
  • Centrifugare.
  • Impastare.
  • Tritare.
  • Cuocere. 

Non sono certo poche le opzioni di preparazione che si avranno con un robot da cucina. Scopriamone qualcuna più da vicino.

Impastare e tritare.

Queste due funzioni sono fondamentali di certo per un diverso numero di ricette e piatti. Se impastare è un optional offerto grazie alla presenza di fruste e quindi nei modelli di poco più attrezzati ed avanzati, quella di tritare risulta attualmente la principale per tutti i più i robot da cucina. 

   

Che si tratta di alimenti soffici o più duri, un robot da cucina non riscontrerà alcun problema a triturare gli ingredienti. Sarà quindi possibile, grazie a lame affilate e alla giusta potenza del motore, ottenere composti, creme o passate da utilizzare in tantissime ricette. Magari per fare ripieni, sughi ed altro.

  

Frullare e centrifugare

Anche queste due, se presenti nel vostro robot da cucina, possono considerarsi molto utili. In ogni caso basterà pochissimo tempo per sminuzzare gli alimenti ed assicurarsi creme e passate soffici, frullati e centrifugati freschi di verdura o frutta. Spesso anche utilizzati come guarnizioni nelle varie preparazioni.

Cottura: è possibile? Certo che sì!

Benché non tutti i modelli di robot da cucina presenteranno questa funzione, se si desidera ottenere anche la fase di cottura, sui modelli più performanti e professionali questo sarà possibile. La differenza, tra un robot di cucina e l’altro sarà nella temperatura massima. 

   

Proprio in base alla temperatura, si potrà considerare più o meno versatile un robot da cucina. Poiché maggiore sarà il grado di temperatura ottenibile, più ampia e variegata sarà la scelta dei piatti da cucinare con esso.

  

La cottura al vapore, sui robot da cucina, è molto gettonata. Tuttavia ricordiamo che se si desidera la funzione di cottura, il costo dell’elettrodomestico sarà di gran lunga maggiore rispetto a quello di uno standard inferiore.

Quali piatti e ricette sarà facile ottenere con una robot da cucina?

La riposta a questa domanda sarebbe davvero troppo ampia. Me cerchiamo di riassumere brevemente qualche preparazione particolarmente gettonata con un robot da cucina: 

 

  • Pasta fresca.
  • Impasti di dolci o per pizze e pane.
  • Passati di verdure.
  • Sughi, ripieni, vellutate.
  • Frullati e centrifughe.
  • Monta panna o altro. 

Sono davvero infinite le possibilità. Ecco che tutto, in fin dei conti, dipenderà essenzialmente dal quale sarà la nostra creatività ed inventiva in cucina. Ogni ricetta, avrà bisogno di quel pizzico in più che prevede anche fantasia. Con il robot da cucina, non esisteranno limiti ed il tutto sarà semplice e pratico da ottenere.

Cosa osservare prima dell’acquisto?

Scegliere un dato modello di robot da cucina, non dipenderà solo dalla selezione delle funzioni intrinseche del macchinario, ma molto importante sarà osservare fattori che, bene o male saranno in grado di influenzare la qualità complessiva dell’elettrodomestico.

Parliamo di quanto sia effettivamente potente il motore, della capacità di capienza dei contenitori, della semplicità di montaggio e smontaggio dei componenti e di quanto sia facile o meno detergere e pulire i recipienti.

   

La potenza andrà valutata in watt. Varia da una base di 600 watt fino ad arrivare anche di poco oltre i 1500 watt. Per un lavaggio migliore e più efficiente in lavastoviglie, si consiglia di scegliere il vetro e non la plastica. 

  

Conclusioni

Risulta evidente quanto a fatto compiuto, un robot da cucina sia un validissimo alleato in cucina. Per tale motivo l’acquisto è sempre consigliato anche per variare le proprie ricette e cimentarsi nella sana preparazione di piatti fai da te!

Non ci resta che augurare a tutti un buon acquisto!

Siciliana laureata in Discipline dello Spettacolo e Comunicazione alla facoltà di Pisa. Appassionata di arte, musica e scrittura. Mi occupo di scenografia cinematografica e nel tempo libero scrivo romanzi in self publiscing. Mi diletto anche nella musica e nella pittura.

Back to top
menu
Robot Cucina e Ricette