Come scegliere un robot da cucina in base alle esigenze: consigli e prodotti

Si sa, ognuno ha i propri gusti, la propria idea di cucina e tutti, bene o male, se appassionati mettono quel pizzico di creatività che proprio in cucina non può di certo mancare. Ecco che, grazie al giusto macchinario e scelto con i giusti criteri, sarà possibile ottenere il massimo da quelle che nel complesso saranno le nostre precise esigenze di preparazione in termini di processi e step.

Fortunatamente, oggi sul mercato esistono elettrodomestici e macchinari mirati proprio per migliorare e agevolare le preparazioni in cucina. Qualsiasi sia il vostro piatto preferito, con questi elettrodomestici sarà facile e soprattutto veloce ottenere risultati sensazionali. Pasta fatta in casa? Pane, dolci, impasti, creme. Insomma chi più ne ha più ne metta. Non ci sarà limite alla fantasia. Ma qual è il macchinario più quotato e perché? Lo scopriremo a brevissimo!

Nel seguente articolo, per l’appunto, vorremmo focalizzare la nostra attenzione sui robot da cucina. Questo elettrodomestico ha la fama di essere uno dei più versatili e che meglio si presta per la preparazione di pietanze differenti concentrando più funzioni su un unico prodotto. Noi scopriremo insieme e caratteristiche e le peculiarità principali per selezionare il modello migliore e più adatto alle nostre esigenze.

Scegliere il robot da cucina solo in base a quelle che sono le proprie esigenze e necessità!

Come accade per tantissimi altri prodotti, quando si tratta di scegliere il robot da cucina l’obiettivo è quello di soddisfare solo ed esclusivamente le specifiche esigenze e quelle che sono le necessità di preparazione. In tal senso, sarà piuttosto facile individuare il modello migliore per noi, in quanto basterà osservare quali siano le funzioni del dato robot da cucina. Ma quali sono, attualmente, le funzioni più comuni e facili da trovare sui robot da cucina? Ecco di seguito un semplicissimo elenco: 

  • Centrifuga.
  • Impasta.
  • Frulla.
  • Trita. 
  • Cuoce. 

Sarà proprio capire quali saranno le nostre esigenze in cucina per spingerci o meno in una data direzione d’acquisto. Chiaramente, se già siamo in possesso di elettrodomestici con funzioni individuali, come potrebbe essere un frullatore o altri, sarà consigliabile preferire robot da cucina che si concentrino su altre funzioni maggiormente utili.

La funzione irrinunciabile di un robot da cucina? Tritare!

Quante volte abbiamo bisogno di sminuzzare qualche ingrediente? Magari per farne un composto, una passata o una crema. Sicuramente in cucina tutto è utile per guarnire ed arricchire i nostri piatti, ma per farlo, per lo meno in tempi comodamente brevi, sarà necessario il giusto attrezzo. Ecco che il robot da cucina, si presterà perfettamente in tal senso. 

   

Tritare, infatti, è una delle funzioni che stanno alla base di tale macchinario. Moltissimi modelli, grazie alle relative lame e alla velocità e potenza del motore, assicureranno un risultato ottimale anche con gli ingredienti più duri, come potrebbero essere la frutta secca ecc. 

  

Quando le esigenze non riguardano solo le funzioni del robot da cucina.

Chiaramente, non saranno soltanto le funzioni a dover rispecchiare le nostre esigenze ed i criteri di scelta, anzi. Altri fattori altrettanto degni di nota, come potrebbero essere il prezzo, la potenza del motore, la capacità di contenuto, la praticità e molti altri. Ma vediamone qualcuno più nel dettaglio in una semplice lista: 

  • Dimensioni. 
  • Potenza del motore.
  • Praticità di utilizzo e di pulizia. 
  • Accessori aggiuntivi. 
  • Costo. 
  • Ricettario incluso. 

Come si può notare, anche in tal senso non sono pochi gli aspetti da prendere in considerazione prima di fiondarsi sull’acquisto. Quali saranno le nostre esigenze in merito a tali fattori? 

Dimensioni? Per quanti sarà necessario preparare le nostre ricette?

Questo è un concetto essenziale, in quanto da esso dipenderà proprio la grandezza effettiva del nostro robot da cucina. Se il nostro nucleo familiare è di un massimo di 3-4 persone, logicamente la quantità in litri dei recipienti non sarà obbligatoriamente importante, anzi, saranno sufficienti contenitori di un massimo di 1,5 l. Al contrario, se la nostra esigenza sarà quella di ottenere porzioni più numerose, il litraggio dovrà categorizzante essere maggiore. Tutto, appunto, dipenderà dalle quantità che si vorrà ottenere.

Necessitiamo di un prodotto semplice e facile da utilizzare? Occhio alla praticità!

Parlare di praticità lascia intendere molte cose, ma nel particolare quando ci riferiamo alla praticità di un robot da cucina, si intende non solo nel riscontrare un’indubbia semplicità di utilizzo, ma anche nella facilità di pulizia. Ecco che, il consiglio è sempre quello di puntare a dei materiali di buona qualità e che siano pratici da detergere. Per tale motivo si consiglia l’acquisto di robot da cucina con componenti in: 

  • Acciaio inox per la struttura.
  • Vetro per quanto riguarda i recipienti. 

Entrambi, saranno estremamente pratici da detergere in lavastoviglie. Al contrario della plastica, che col tempo, rischierà di perdere in trasparenza e deteriorarsi molto più rapidamente.

Potenza del motore? Quanto conta?

Anche questo è un aspetto essenziale se vogliamo azzeccare la scelta ideale per le nostre esigenze. Se ad esempio puntassimo a preparazioni molto complesse, lunghe o per grandi porzioni, certamente non potremo fare affidamento ad un motore dal wattaggio basso. Anzi, si consiglia di mirare a prodotti con almeno 900-1000 watt. Sicuramente otterremo un robot da cucina più efficiente e dalle prestazioni miglior. 

   

Molti modelli, malgrado la potenza effettiva del motore, avranno la possibilità di gestire in totale autonomia la velocità e l’attivazione ad intermittenza in base alla pressione sul tasto di avviamento. Questo non solo risulterà pratico ma agevolerà un notevole risparmio di energia elettrica e salvaguarderà lo stato complessivo del motore. 

  

Conclusioni e consigli pratici.

Se è di un robot da cucina per le vostre esigenze di cui avete bisogno, sarà di certo intuitivo comprendere su quale modello orientarsi a discapito di tanti altri messi a disposizione in commercio. Sarà quindi sufficiente selezionare i principali utilizzi che se ne faranno ed optare solo sui modelli che rispecchieranno le funzioni adatte. In ogni caso, preferite sempre e comunque prodotti dalla qualità dei materiali discreta. Rispettate il vostro budget di spesa massimo e scegliete i robot da cucina con il miglior rapporto qualità/prezzo. 

A questo punto, non ci resta che augurare a tutti voi un buon acquisto!

Siciliana laureata in Discipline dello Spettacolo e Comunicazione alla facoltà di Pisa. Appassionata di arte, musica e scrittura. Mi occupo di scenografia cinematografica e nel tempo libero scrivo romanzi in self publiscing. Mi diletto anche nella musica e nella pittura.

Back to top
menu
Robot Cucina e Ricette